IT-Alert, dal 12 settembre ripartono i test sui territori

 

Da martedì 12 settembre 2023 ripartono sul territorio le attività di test di IT-alert, il sistema nazionale di allarme pubblico per l’informazione diretta alla popolazione di cui si sta dotando l’Italia.

Ecco il calendario delle date al momento previste:

  • 12 settembre in CampaniaFriuli-Venezia Giulia e Marche
  • 14 settembre in PiemontePuglia e Umbria
  • 19 settembre in BasilicataLombardia e Molise
  • 21 settembre nel Lazio, in Valle d’Aosta Veneto
  • 26 settembre in AbruzzoLiguria e nella Provincia Autonoma di Trento
  • 13 ottobre nella Provincia Autonoma di Bolzano

Intorno alle ore 12 del giorno definito, sui  i cellulari, accesi e con connessione telefonica, di coloro che si troveranno nell’area coinvolta riceveranno un messaggio di test. Infatti, gli obiettivi di questa attività – partita a giugno con le prime 5 sperimentazioni in Toscana, Sardegna, Sicilia, Calabria ed Emilia-Romagna – sono fare conoscere il nuovo sistema alle persone che potrebbero essere coinvolte in situazioni di emergenza quando IT-alert sarà operativo, verificarne il funzionamento in relazione alle diverse tipologie di telefono e di sistemi operativi e raccogliere indicazioni dagli utenti, tramite un questionario, per implementare il servizio.

Le date indicate nel calendario attualmente previsto potrebbero subire variazioni nel caso in cui i sistemi di protezione civile regionali dovessero essere impegnati in attività per eventuali allerte che dovessero essere in atto in quei giorni o per situazioni di emergenza.

 

Fonte: www.it-alert.it
Sito del Dipartimento della Protezione Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri

 

Vedi anche:

IT-alert: al via i test sui territori

Sistema di allarme IT-Alert: pubblicata la Direttiva di aggiornamento

 

IT-Alert, dal 12 settembre ripartono i test sui territori
Torna su