Un sistema perturbato atlantico, già presente sul settentrione italiano, ha interessato il 26 agosto 2018 la nostra penisola, estendendo l’attività temporalesca ed intensificando la ventilazione anche sulle regioni del centro Italia e su parte del meridione.

A partire dalla giornata del 26 agosto e per le successive 24-36 ore sono state previste precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Puglia settentrionale, con quantitativi cumulati moderati, puntualmente elevati specie sui settori garganici. Da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati nelle zone interne. I fenomeni sono stati accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Il Centro Funzionale Decentrato ha valutato a partire dalla mattinata del 26 agosto e per le successive 24-36 ore un’ ALLERTA ARANCIONE per rischio idrogeologico localizzato e per temporali sulla Puglia Settentrionale e un’ALLERTA GIALLA per temporali e rischio idrogeologico localizzato sulle restanti zone della regione.

Il Centro Funzionale e la Sala Operativa hanno monitorato gli eventi fornendo aggiornamenti in merito all’evoluzione della situazione meteo e degli effetti al suolo.

Fonte articolo: Servizio Protezione Civile Regione Puglia

 

Questo slideshow richiede JavaScript.