Cambio al vertice del Circolo Legambiente Iride di San Nicandro G.co. L’Assemblea dei Soci, riunita venerdì 26 Gennaio presso la sede della Pro Loco, ha eletto Angelo Giordano nuovo Presidente e Marialuisa Faro Vicepresidente. Al loro fianco ci sarà Vincenzo Galasso, Segretario, ed il nuovo Consiglio Direttivo formato da Leonardo Russo, Nazario Frascaria, Elisabetta Stega,…

Proseguono i test di IT-Alert dedicati a rischi specifici. Questi test, dopo quelli effettuati lo scorso anno su scala regionale, hanno lo scopo di verificare il funzionamento del sistema nazionale di allarme pubblico. I test insistono in porzioni ristrette di territorio e stanno permettendo di raccogliere dati fondamentali per ottimizzare al meglio il servizio, portando…

Fonte: Sito web del Dipartimento della Protezione Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri   Con decreto del Capo del Dipartimento della Protezione civile del 19 gennaio 2024 sono state adottate le indicazioni operative che definiscono le modalità per rendere possibile l’utilizzo del sistema di allarme pubblico IT-Alert da parte del Sistema di protezione civile,…

Continua la sperimentazione del sistema di allarme pubblico IT-alert, relativa alla fase dedicata a scenari di rischio specifici e su porzioni ridotte e circoscritte di territorio.  La prima fase di test del 2024 si svolgerà dal 22 al 26 gennaio, e verranno effettuati i test di invio del messaggio in parte dei territori di dodici…

Fonte articolo: Istituto Superiore di Sanità – vedi link Il Piano Nazionale di Contrasto all’Antibiotico-Resistenza (PNCAR) 2022-2025 fa seguito al precedente PNCAR 2017-2020, prorogato per tutto il 2021 e nasce con l’obiettivo di fornire al Paese le linee strategiche e le indicazioni operative per affrontare l’emergenza dell’antibiotico-resistenza nei prossimi anni, seguendo un approccio multidisciplinare e…

  Fonte articolo: GeoPop (leggi qui)A cura di: Riccardo De Marco Nei prossimi anni gli antibiotici potrebbero non funzionare più. Alcuni antibiotici potrebbero essere letteralmente inutili e purtroppo si stimano circa 10 milioni di morti all’anno entro il 2050. Questo perché alcuni batteri presenti in natura sono già resistenti e stanno diventando sempre più resistenti…